Chi siamo

Storia

Nel 1051, i monaci dell’ordine di Vallombrosa iniziarono a costruire questo monastero del “Buon Raccolto“ piantando contemporaneamente le prime vigne in quest’area.
Nel XV secolo Coltibuono ebbe un ulteriore sviluppo sotto il patronato di Lorenzo de’Medici.
Nel 1810, sotto il dominio napoleonico, i monaci furono obbligati a lasciare Coltibuono. Negli anni successivi la proprietà fu venduta prima attraverso una lotteria e nel 1846 fu acquistata da Michele Giuntini, banchiere fiorentino e antenato degli attuali proprietari.
Sotto la guida di Piero Stucchi Prinetti la fattoria fu trasformata in azienda affermandosi in Italia ed all’estero. Oggi i figliEmanuela, Paolo e Guido proseguono nell’opera intrapresa dai loro antenati oltre un secolo fa.

Descrizione Azienda

Superficie coltivata totale: 90 ettari, di cui 70 a vigneto e 20 a olivete 
"L’importanza del patrimonio genetico autoctono delle vigne di Sangiovese e delle olivete di Badia a Coltibuono, unitamente alla volontà di preservare biodiversità e salute del suolo, ci hanno convinti a coltivare con metodo biologico.
Abbiamo prima ridotto e poi eliminato l’uso di sostanze chimiche dannose per il terreno. Coltiviamo in modo naturale, senza irrigazione forzata, lavoriamo con molta attenzione al microclima locale. L’obiettivo è di mantenere il vigneto e le olivete in un corretto equilibrio e il risultato è di avere piante molto più resistenti agli attacchi di insetti e funghi. Poniamo molta attenzione alla ventilazione, all’esposizione solare e al contenimento dell’umidità naturale con pratiche di defogliazione. Tutto questo porta ad una eccellente espressione del nostro Sangiovese e delle nostre olive, con l’ottenimento di oli extra vergini di oliva e vini più vivi e ricchi di caratteristiche naturali."
(Emanuela Stucchi Prinetti)

DOVE SIAMO

La nostra struttura

cms-img

  • Agriturismo
  • Degustazione Vino e Olio
  • Visita cantine
  • Corsi di cucina
  • Ristorante

Cerficazioni

Certificazione biologica, organismo di controllo ICEA 

Vini prodotti

  • Chianti Classico - da agricoltura biologica
    Il Chianti Classico, prodotto in modo assolutamente naturale con uve da agricoltura biologica, certificato ICEA dalla vendemmia 2003, nasce da uve Sangiovese e Canaiolo coltivate nei vigneti di Badia a Coltibuono. Fermentazione naturale con lieviti autoctoni.
  • Cultus Boni - Sangiovese 80%, Colorino, Ciliegiolo e Merlot
  • Sangioveto - da agricoltura biologica
    "San Zoveto", poi divenuto "Sangioveto“ era il nome comunemente dato in passato al vitigno Sangiovese. Il Sangioveto di Coltibuono nasce come omaggio ad una tradizione colturale che risale al medioevo. Viene prodotto soltanto nelle annate migliori a partire dal 1980.
  • Vin Santo
    Estremamente raro perché prodotto in piccole quantità, è il tipico e tradizionale vino da dessert toscano.
  • Altri prodotti: Vin Santo Occhio di Pernice, Grappa di Sangioveto, Olio Extra Vergine di Oliva da agricoltura biologica.

 

Prodotti di punta

Chianti Classico Riserva - da agricoltura biologica